UNA PER UNO

UNA PER UNO
babbucce

lunedì 24 ottobre 2011

ECCOLO QUI

Nipotino cresce a vista d’occhio, ma ancora sobbalza a fronte di rumori improvvisi e più e più volte allarga le braccine come un equilibrista che non vuole cadere.  
<<E’ il riflesso di Moro>>, mi spiega Figlia, aggiungendo qualche altra informazione tecnica, ma a me piace pensare che lui compia quel movimento breve inconsulto e buffo per non scivolare giù dal filo dei suoi sogni di bebè, lungo cui si sposta leggero quando dorme.
Nipotino cresce a vista d’occhio e quando mi vede mi sorride. Gira proprio lo sguardo verso di me, cercandomi, poi mi lancia un’occhiata d’intesa (giuro è così) e gorgoglia di felicità.



8 commenti:

  1. Mi ero gia' quasi dimenticata come sono cosi' coccioli.... E sono solo tre anni.... Con quella tutina, poi, e' fantastico! :D

    RispondiElimina
  2. E' un allegrone! Comunque è proprio il riflesso di Moro, io sadicamente provavo a simulare una piccola caduta abbassando le braccia di dieci centimetri e i miei mostri allargavano braccia e gambe nel tentativo scimmiesco di frenare aggrappandosi a qualcosa (l'ho fatto solo un paio di volte, però.

    RispondiElimina
  3. Ehi, è proprio carino e simpatico, ha l'aria allegra...e quei piedini di ciniglia sono deliziosi!
    Da spupazzare più volte al giorno:-)

    RispondiElimina
  4. Ah che meraviglia!!! e tu ti spupazzi quella meraviglia… che invidia ;-)

    RispondiElimina
  5. Troppo bello !!! Ha uno sguardo presente che fa effetto, e poi quel sorrisone :D Gli piace la compagnia ?

    RispondiElimina