UNA PER UNO

UNA PER UNO
babbucce

martedì 13 marzo 2012

LINGUAGGIO DEL CORPO

Lo imbarazzano gli uomini coi baffi, le parole con tante “g” (grattugia, giglio, giuggiola), le conversazioni concitate, l’orso di pelliccia marrone che ha un orecchio che fruscia e una zampa che suona. E quando è imbarazzato si afferra le manine e se le stringe. Le prime volte pensavamo si trattasse di una semplice coincidenza, che il gesto fosse frutto di una casualità. Ma la casualità per definizione è un evento non prevedibile, che non si verifica come "conseguenza di" mentre  noi sappiamo con assoluta certezza che Nipotino quando sta sulle spine unisce le manine e le stringe forte fino a farle diventare un po’ rosse (ma questo non è molto difficile, perché azz…ha la dermatite atopica e se questo non bastasse pure ereditata dalla mia famiglia, come Genero Preferito non si stanca di sottolineare: 1-0 per lui).
                               

16 commenti:

  1. Ma che polpetta paccioccosa!!!!! E' troppo bello :-)

    RispondiElimina
  2. non so da chi abbia preso quelle dita cicciottose, però se anche quelle vengono dalla vostra famiglia....1-1 meritatissimo!!!
    Monica

    RispondiElimina
  3. tesoro tenerone <3 bellissimo cara nonna :)

    RispondiElimina
  4. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  5. Caro il nostro salsicciotto con le mani a pagnottella. E' una istigazione al morsetto e al solletico il tuo nipotino. Il gesto poi è tenerissimo.

    RispondiElimina
  6. Marzipan, ma come ti è venuta "istigazione al morsetto"???? E' una descrizione fantastica, abbiamo riso molto tutti (Figlia, io, Nonno Putativo e GP). Grazie!
    Rora anche Figlia trova la pappa buonissima (insomma come cuoche siete così così:-)
    Monica ne vuoi sapere una? GP dice che quelel sono merito suo e che siamo 2-0
    Cugina Carla non è che sei un po' di parte?????? :-)

    RispondiElimina
  7. Oddio quelle ditina che sembrano miniwurstel...me le ero dimenticate...
    Certo che ha proprio dei begli occhi buoni, sto bimbo. Bravi, bravi, a tutti quanti.

    Susibita

    RispondiElimina
  8. Susi, è vero è buonissimo :-)
    quoredizingara per la ciccia dici???

    RispondiElimina
  9. Perchè sono cannibale dentro, probabilmente. Uno dei giochi preferiti di mia figlia era "la pagnottella" in cui io la impastavo accuratamente, la mettevo in un forno immaginario e quando era pronta da mangiare la mordicchiavo e la strapazzavo un po'. Rideva sempre molto.

    RispondiElimina
  10. Marzipan, domani lo faccio anch'io il gioco pagnottella, mi hai super convinto

    RispondiElimina
  11. Sono contenta. Forse da grande dovrei fare la consulente per asili nido.

    RispondiElimina
  12. Nonnasidiventa perchè scrivi così di rado? I tuoi racconti sono molto spassosi....

    RispondiElimina
  13. Nipotino è troppo bello, deve essere anche un tipino simpatico, mi sono sempre piaciuti quelli che si imbarazzano per un paio di baffi !!!

    RispondiElimina
  14. In effetti grattugia, giaggiolo giuggiola e giglio sono parole parecchio imbarazzanti :D Il Nipotino è un amore :)

    RispondiElimina
  15. Ma qualche aggiornamento sul nipotone? In un mese ne succedono di cose....dai facci gioire dei progressi del giovane leoncino!
    Monica

    RispondiElimina